Laner sullo sciopero: "Vanno riviste due regole"

06.12.2010 18:15 di Raffaella Bon   vedi letture
Laner sullo sciopero: "Vanno riviste due regole"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alberto Mariani

Il centrocampista del Cagliari, Simon Laner (26), ha parlato in esclusiva per TuttoMercatoWeb della sfida persa ieri dalla compagine sarda contro la Fiorentina: "Dobbiamo ripartire e non pensare al risultato di ieri. In settimana avevamo preparato bene la partita. Siamo stato anche sfortunati sull'azione di Matri. In questo momento però non dobbiamo guardare la classifica ma solo lavorare sodo pensando esclusivamente a noi, nemmeno alle dirette rivali".

Parliamo dello sciopero. Secondo te domenica si gioca?
"Magari una giornata di sciopero non servirà a nessuno, ma credo che almeno due regole vadano riviste. Quella dei fuori rosa e quella sui trasferimenti. Io ho militato anche in Lega Pro e so cosa vuol dire prendere lo stipendio minimo. Figurarsi quindi se un giocatore deve trasferirsi rischiando che la società dove va in Lega Pro magari rischia di fallire. Non scherziamo, occorre tutela. Per questo motivo noi calciatori di Serie A sciopereremo, per tutelare i diritti di quella di Serie B e Lega Pro".