Carlo Nesti, le pagelle delle grandi. Al Torino un bel sette

10.12.2013 12:02 di Marina Beccuti   vedi letture
Carlo Nesti, le pagelle delle grandi. Al Torino un bel sette
TUTTOmercatoWEB.com

PER ACCEDERE AL NESTI CHANNEL, CLICCARE QUI: http://www.carlonesti.it

 

I voti si riferiscono alle partite giocate, nell'ultima giornata di campionato, e non alla classifica. Il Torino viene inserito per meriti sportivi, per bacino di utenza, e perché, giornalisticamente, mi sono sempre occupato molto delle squadre torinesi.
 

 

FIORENTINA: 5,5

BENE

Neto conferma di essere un ottimo portiere. Il tridente funziona sulle ali, con la consueta intraprendenza di Cuadrado, e la ritrovata condizione di forma di Vargas. 

MALE

Rossi ha bisogno del rientro di Gomez, sfruttando al massimo la vicinanza di una punta di peso. Tomovic impazzisce, marcando Gervinho. Pizarro meritava il posto di Aquilani. 

 

INTER: 6

BENE

Palacio (2 gol e 1 assist), con 9 gol sui 34 della squadra, è l’emblema di una formazione in testa alla classifica delle reti, ma senza più il conforto di avere le spalle al sicuro.

MALE

Mazzarri critica tanti giocatori, al di sotto delle aspettative. La difesa, a partire da Handanovic, fallisce. Il centrocampo, con Alvarez-Guarin-Kovacic, filtra poco.

 

JUVENTUS: 8

BENE

Addendi cambiati: prodotto invariato. Anche senza 6 titolari, arriva la settima vittoria di fila. Vidal (11 gol stagionali), Chiellini, Ogbonna e Quagliarella svettano.

MALE

Senza Lichtsteiner e Asamoah, si spinge di meno, a vantaggio della copertura difensiva (640’ di imbattibilità per Buffon), ma con Isla, pure questa volta, molto opaco.

 

LAZIO: 5,5

BENE

Ventuno tiri e 50 cross documentano un autentico assedio, che, in altre circostanze, avrebbe determinato il pareggio. Keita gioca solo la ripresa, ma deve essere titolare.

MALE

Tre cambi di modulo (4-3-3, 4-2-3-1, 4-2-4), centrando 3 volte su 21 la porta. Hernanes è abbonato, ormai, alla lista dei “dispersi”. E se anche Candreva non è Candreva...

 

MILAN: 6

BENE

Balotelli rinasce, con 2 gol e 1 traversa, trascinando quanto Kakà. Importanti, a prescindere dalle prestazioni, che miglioreranno, i rientri di De Sciglio ed El Shaarawy.

MALE

La difesa (23 reti al passivo) incassa quanto segna l’attacco, con Gabriel, Mexes e Zapata inadeguati. Birsa sembra avere esaurito la brillantezza iniziale: comprimario.

 

NAPOLI: 6

BENE

Il problema non riguarda gli attaccanti puri: Pandev con 2 gol segnati, e Higuain con 7 sponde preziose. Le reti, infatti, sono 31 come la Juventus, ma senza certezze dietro. 

MALE

Male la retroguardia, che, quando manca Behrami “scudo”, soffre ancora di più: e Cannavaro? Spenti i trequartisti, da Callejon a Mertens, fino a Insigne, abolendo la creatività. 

 

ROMA: 8

BENE

Torna la vittoria, nel momento in cui rientra Destro, e sta per rientrare Totti. Gervinho sembra Garrincha. De Sanctis, Maicon, Benatia e Castan assicurano appena 5 gol al passivo.

MALE

Ljaijc perde un’altra occasione per dimostrare il suo talento. Mai come adesso, è opportuno il contributo di Totti, perché nessuno è stato degno di ricoprire il ruolo.

 

TORINO: 7

BENE

Dal tredicesimo al settimo posto. La squadra colpisce e si nasconde, concedendo anche troppo agli avversari, ma non la propria area di rigore, dominata da Glik, Darmian e Moretti.

MALE

Sarà difficile, in futuro, rivincere, nel momento in cui si perde il controllo del centrocampo, e delle fasce laterali. Cerci, depositario del contropiede, manca di lucidità.

 

RESTO DEL CAMPIONATO

(CHI LO MERITERA’ VERRA’ INSERITO FRA LE “GRANDI”)

BENE

Il Chievo, fra campionato e Coppa Italia, ottiene 4 vittorie su 4, con 9 gol fatti e 1 subito. Corini salva la squadra  dalle sabbie mobili, lontano dai “coccodrilli” in arrivo.

MALE

Sampdoria-Catania 2-0 esprime 2 modi di metabolizzare il cambio di allenatore: i blucerchiati ne avevano bisogno, mentre Maran, dopo il 2012-2013, meritava più fiducia.

 

PER ASCOLTARE LE MIE OPINIONI SU TUTTA LA SERIE A

 

Ogni martedì e giovedì, dalle 18,00 alle 19,00: http://www.videolina.it/live.html.

Ogni venerdì, dalle 17,00 alle 17,30: http://www.streaming.radiocuore.it/radiosportiva/live.php (dialogando con voi).

 

Prima-durante-dopo le partite della Juventus: http://www.mediapason.it/topcalcio24/

Web-radiocronaca delle 2 “partitissime” del mese: http://www.carlonesti.it