Bologna: ironia Donadoni su Pairetto

"Ha grandi tradizioni con il Chievo... ma è una casualità"
14.05.2018 00:32 di Marina Beccuti Twitter:   articolo letto 4830 volte
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - BOLOGNA 13 MAG - L'arbitro Pairetto torna a far parlare di sé e il suo operato in Bologna-Chievo divide. Donadoni riserva al fischietto una battuta al veleno: "Ha grandi tradizioni con il Chievo, visti anche i precedenti dell'anno scorso. Ovviamente è una casualità", racconta il tecnico del Bologna, che lamenta un mancato rigore su Verdi in avvio. Pairetto ha arbitrato Bologna-Chievo, con un paio di episodi e di scelte discusse, dopo il caso sollevato da Gasperini, che aveva tirato in ballo un fatto avvenuto dopo Atalanta-Genoa. Il tecnico nerazzurro aveva detto di essere stato minacciato durante la partita con il Genoa, quando l'arbitro, secondo quanto riferito da Gasperini, gli avrebbe detto che si sarebbero rivisti a Roma e che certi comportamenti non sarebbero stati concessi. "Non so come potesse sapere che il Var in casa della Lazio l'avrebbe fatto lui", ha detto Gasperini.