Da Sensounico e Tori Seduti il cd “17:03” per beneficenza in ricordo del Grande Torino

In occasione dei settant’anni della tragedia di Superga una bella iniziativa della band torinese e del club dei tifosi che non conoscono barriere.
13.03.2019 18:00 di Elena Rossin  articolo letto 1151 volte
La band dei Sensounico
La band dei Sensounico

Fare del bene fa bene fa stare bene recita l’hashtag dell’iniziativa benefica che vede coinvolti la band torinese dei “Sensounico” e il Toro club “Tori seduti” . In occasione del settantesimo anniversario della tragedia di Superga - nella quale perirono i giocatori del Grande Torino, i dirigenti, gli accompagnatori, i giornalisti al seguito e i membri dell’equipaggio dell’aereo che riportava la squadra a casa dopo l’amichevole con il Benfica a Lisbona – uscirà il cd “17:03” in collaborazione con il quotidiano “Tuttosport” che lo venderà assieme al giornale.

Il titolo “17:03” è stato scelto perché proprio a quell’ora precisa l’aereo sul quale viaggiava il Torino in quel fatidico 4 maggio del 1949 impattò contro il terrapieno dove si erge la basilica di Superga. Il ricavato della vendita del cd attraverso il Club Tori Seduti sarà devoluto a due associazioni la “Fondazione per la ricerca sui tumori dell’apparato muscoloscheletrico e rari Onlus”, che si prefigge di continuare a fare progredire la ricerca scientifica nel campo e contemporaneamente riuscire a reperire le risorse necessarie per le patologie più rare, e la "Cute project Onlus", che ha come obiettivo la formazione in via teorica e pratica del personale sanitario dei paesi in via di sviluppo nell'ambito della chirurgia plastica ricostruttiva con indirizzo specifico rivolto alla cura delle ustioni e dei loro esiti.