Frosinone, Longo: "Neutro a porte chiuse, orribile"

Tecnico Frosinone, 'Bergamo? Basta parlarne, dobbiamo salvarci'
27.08.2018 07:03 di Luca Ghiano   vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - ROMA, 26 AGO - "Devo fare i complimenti ai ragazzi, se avessimo vinto non avremmo rubato nulla. Ci affacciamo da neo-promossa e pian pian ci adatteremo". E' un Moreno Longo ottimista quello che, dai microfoni di Dazn, commenta il pari senza reti del suo Frosinone contro il Bologna. Cos'è cambiato rispetto al tracollo di Bergamo della prima giornata? "Di Bergamo non voglio parlarne ancora - risponde Longo -, ma in questi periodi la condizione atletica fa la differenza e l'Atalanta è la migliore del campionato in questo. Con il Bologna, che ha la nostra stessa condizione atletica, abbiamo giocato alla pari". Com'è stato giocare a porte chiuse, e in campo neutro a Torino? "Il calcio è dei tifosi, questo è uno scenario orribile - dice il tecnico del Frosinone -: difficile trovare motivazione, l'adrenalina del pubblico ti fa fare anche partite diverse, prendiamo atto e ci prepariamo per la prossima. Per quanto mi riguarda questo stadio mi lascia ricordi piacevoli (Longo è un ex granata n.d.r.)".