Toro, c'è Bigon. E Petrachi resta in orbita Roma

Continuano a circolare le voci di un cambio di direttore sportivo al Torino
09.05.2019 07:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Nicolò Schira
Riccardo Bigon
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Riccardo Bigon

Da una parte c’è Cairo che ripete tutte le volte che gli viene chiesto che Petrachi ha ancora un anno di contratto con il Torino e che non gli ha parlato della possibilità di andare via e dall’altra le voci che danno il direttore sportivo alla Roma supportate da altre che indicano i possibili sostituti. Viene quindi spontaneo chiedersi chi dica la verità. Il presidente Cairo strategicamente potrebbe sostenere la tesi che Petrachi non è in procinto di andare via per due ragioni: la prima che la squadra è in lotta per l’Europa League e non va destabilizzata, basta pensare che la Sampdoria era anche lui in corsa per lo stesso obiettivo e da quando con insistenza sono uscite le voci sulla possibilità che Ferrero venda la società la squadra nel giro di poco ha perso posizioni in classifica e già da qualche giornata è fuori dalla corsa per l’Europa League. La seconda è che il presidente del Torino è alla ricerca di un nuovo direttore sportivo e deve trovare un profilo adatto da una parte a una squadra che ha l’ambizione di competere anche a livello internazionale e dall’altra che il dirigente crei un connubio con l’allenatore poiché se in una società di calcio non c’è sintonia fra il direttore sportivo e il mister difficilmente si raggiungono i risultati.

Fra le voci che circolano sul nuovo direttore sportivo c’è quella di Riccardo Bigon del Bologna. A supportarla il twitter di Nicolò Schira, giornalista che si occupa di calciomercato, “Crescono le quotazioni di Riccardo #Bigon (Bologna) per il post #Petrachi al #Torino. Decisivo il rapporto fortissimo con il tecnico Walter #Mazzarri (insieme alla Reggina e al Napoli), che avrà un ruolo più centrale nelle scelte dei giocatori. #calciomercato”. Che poi rispondendo  un altro cinguettio ha ribadito che Petrachi andrà alla Roma “Lo aspetta la Roma, comunque il rapporto col Torino è al capolinea”. Tenuto conto che Walter Sabatini è dato vicino al Bologna e dei buoni rapporti fra Bigon e Mazzarri questo scenario ha un suo fondamento ed è in parallelo con le voci che sostengono che il prossimo direttore sportivo del Torino è Massimo Bava l’attuale responsabile del settore giovanile granata che potrebbe essere supportato da Ventura, ex allenatore del Torino che è in ottimi rapporti con il presidente Cairo, che potrebbe assumere il ruolo di direttore tecnico figura non presente nell’organigramma del Torino Fc e che non andrebbe quindi ad interferire con altri dirigenti già in organico. Per spere che coda effettivamente accadrà bisogna attendere almeno la fine del campionato, anche perché i diretti interessati hanno le bocche cucite e ora come ora non parlerebbero neppure sotto tortura.