Al Torino serve concentrazione per conquistare i tre punti con il Cagliari

Buoni gli attacchi di granata e rossoblù, mentre le difese sono ballerine.
 di Elena Rossin  articolo letto 1868 volte
Fonte: Elena Rossin per Torinogranata.it
© foto di www.imagephotoagency.it
Al Torino serve concentrazione per conquistare i tre punti con il Cagliari

Il campionato è entrato nel vivo e nessuna squadra può permettersi di gettare punti al vento, questo vale anche per il Torino che deve rimanere attaccato al gruppo che potrà lottare fino alla fine per un posto utile in Europa League. La sfida di questa sera con il Cagliari è importante perché i sardi hanno gli stessi punti dei granata e come loro un gioco che è più propenso ad attaccare che a difendere, infatti, il Torino con i ventidue gol finora realizzati ha il terzo attacco del campionato, posizione che divide con la Lazio, e i rossoblù con diciannove gol all’attivo il sesto. Le note dolenti per entrambe le squadre vengono dalla fase difensiva che lascia sempre agli avversari la possibilità di rendersi pericolosi, i granata con quindici reti incassate sono al dodicesimo posto in coabitazione con il Bologna e il Cagliari con ventiquattro gol al passivo ha il non invidiabile record di essere la peggiore squadra della serie A per reti subite.

Il fatto che Torino e Cagliari abbiano incamerato sedici punti in undici giornate e occupino insieme alla Fiorentina il settimo posto in graduatoria non deve far credere che la fase difensiva non sia poi così importante tanto il numero di gol segnati riesce a compensare lo stesso. Alla lunga chi incassa parecchi, per non dire troppi, gol vanifica quanto di buono fa in campo. Magari il Cagliari, in quanto neo-promosso, potrà disputare ugualmente un campionato tranquillo pur subendo qualche rete di troppo, ma sicuramente il Torino se continuerà a prestare poca attenzione nella propria area - i nove gol presi, sui quindici totali, tra palle inattive e cross che piovono dall’alto ne sono la prova evidente - dovrà dire addio all’Europa League. Mihajlovic ha messo sotto torchio i suoi giocatori sotto quest’aspetto in allenamento e ha visto miglioramenti che però dovranno vedersi anche in campo già da questa sera. Il Torino davanti al suo pubblico non può sbagliare e con il Cagliari dovrà conquistare i tre punti.