Torneo Internazionale Piccole Grandi Squadre

 di Marina Beccuti  articolo letto 1858 volte
© foto di Morini Giacomo
Torneo Internazionale Piccole Grandi Squadre

Sono giorni di vigilia per il “Piccole Grandi Squadre”, torneo internazionale di calcio giovanile organizzato dall’U.S.D. Tre Valli di Villanova Mondovì, in programma dal 30 aprile al 2 maggio in provincia di Cuneo e riservato alla categoria Giovanissimi 1996.
Il calcio d’inizio della kermesse è atteso per venerdì 30 aprile quando, alle ore 10, non una singola partita, bensì dieci incontri in simultanea prenderanno il via su altrettante sedi di gara. Primi match di una lunga maratona calcistica che vedrà trenta squadre, di cui cinque straniere (Maccabi Netanya–Israele, Olimpic Tirana–Albania, Young Star–Costa d’Avorio, Team Gabon–Gabon, Debrecen–Ungheria), darsi battaglia negli stadi della provincia di Cuneo con una formula rinnovata rispetto alla scorsa edizione.
Ben ottantasei le gare in programma: si inizierà con dieci gironi eliminatori, per proseguire poi con gli ottavi di finale, i quarti, le semifinali e le finali. Ben nove i campi da gioco coinvolti, dislocati in tutta la “Granda”: il “Comunale” di Villanova Mondovì, il
“Comunale” di Chiusa Pesio, il “Comunale” di Cuneo Madonna dell’Olmo, il “Comunale” di San Michele Mondovì, il “Piero Dardanello” di Vicoforte, il “Claudio Bessone” di Pianfei, il “Comunale” di Carrù e le due novità annuali, vale a dire il “Comunale” di Dogliani ed il “San Giacomo” di Beinette.


Vediamo, nel dettaglio, la formula del “Piccole Grandi Squadre”. Le “magnifiche trenta”
sono state divise in dieci gironi, composti da tre formazioni ciascuno. Venerdì 30, le
componenti di ciascun raggruppamento si incontreranno in gare di sola andata: saranno ammesse alla fase successiva del “tabellone gold” le prime classificate di ogni girone e le migliori sei squadre seconde classificate. Tutte le altre formazioni andranno invece a comporre il “tabellone silver”: le peggiori quattro squadre seconde classificate, le dieci terze classificate. Nel pomeriggio di venerdì, poi, il Torneo entrerà nel vivo con la disputa degli ottavi di finale. Nel tabellone principale, le sedici squadre qualificate dopo la fase eliminatoria si affronteranno in gare di sola andata secondo gli abbinamenti prestabiliti. La mattinata di sabato 1 maggio vedrà le compagini qualificate affrontarsi negli incontri validi per i quarti di finale, che andranno poi a decidere lo schema delle semifinali che si disputeranno nel pomeriggio. Discorso analogo nel tabellone secondario, con le sedici compagini al via che si affronteranno in gare di sola andata, tanto negli ottavi di finale quanto nei quarti e nelle semifinali.


Il “Piccole Grandi Squadre” raggiungerà il clou con le finali di domenica 2 maggio. Il “tabellone silver” andrà a delineare la classifica finale dal 17° al 30° posto, mentre il “tabellone gold” disegnerà le posizioni dal 1° al 16° posto.

 

UFFICIO STAMPA Paolo Cornero