VERSIONE MOBILE
TMW   
 Domenica 22 Gennaio 2017
22 Gen 2017 15:00
Serie A TIM 2016-2017
  VS  
Bologna   Torino
[ Precedenti ]
COSA SERVE CON URGENZA AL TORO NEL MERCATO DI GENNAIO?
  
  
  
  
  
  

PRIMO PIANO

Serve un Ljajic che faccia la differenza per battere il Napoli

Il serbo di origini bosniache ha talento, ma non sempre offre prestazioni all’altezza delle sue capacità. La squadra di Mihajlovic deve tornare a conquistare punti dopo due sconfitte.
15.12.2016 13:30 di Elena Rossin  articolo letto 1954 volte
Fonte: Elena Rossin
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Serve un Ljajic che faccia la differenza per battere il Napoli

Il Torino deve scongiurare la terza sconfitta consecutiva perché se dopo quelle con la Sampdoria e la Juventus arrivasse anche quella con il Napoli il divario fra i primi posti e la posizione del Torino inevitabilmente aumenterebbe e di conseguenza diminuirebbero le chance di poter lottare con speranze di successo per l’Europa League. Qualcuno dirà che è troppo presto per paventare scenari non positivi perché non è ancora finito il girone d’andata, ma non si tratta di dipingere un futuro a tinte fosche bensì di essere realisti poiché ormai i rapporti di forza fra le varie formazioni si stanno delineando. Se si resta troppo indietro poi sarà molto più difficile scalare la classifica, anche dovessero arrivare a gennaio i doverosi rinforzi, senza contare che se la squadra non avrà una posizione a ridosso della zona che porta all’Europa League la società potrebbe decidere che investire cifre importanti per un traguardo difficilmente raggiungibile non ne vale la pena.

Che espugnare il San Paolo sia impresa ardua non ci sono dubbi, infatti, finora il Napoli in campionato ha perso solo con la Roma e pareggiato con Lazio e Sassuolo ed ha battuto Milan, Bologna, Chievo, Empoli e Inter. In queste otto partite ha segnato diciassette gol, trafiggendo sempre il portiere avversario, e ne ha subiti otto, non incassandone in tre occasioni con Chievo, Empoli e Inter. Il Torino, quindi, dovrà fare se non proprio la partita perfetta almeno una gara dove la concentrazione e il cinismo imperino per novanta minuti più recupero. Anche perché i granata in trasferta non hanno uno score elevato avendo vinto solo con Palermo e Crotone e pareggiato con Pescara e Udinese, mentre hanno perso con Milan, Atalanta, Inter e Sampdoria. Negli otto match hanno realizzato dodici gol e incassati altrettanti, non riuscendo a segnare con Pescara e Sampdoria e non subendo reti solo con Pescara e Crotone.

Il Torino ha in Ljajic il giocatore di maggior talento e lui può e dovrà dare il suo contributo con il Napoli e non incappare in una prestazione opaca com’è accaduto con la Juventus, tanto per citare solo l’ultima partita non brillante disputata dal serbo di origini bosniache. I numeri per fare la differenza Ljajic li ha, quindi, deve sfoderarli, magari tornando a segnare su punizione, la sua specialità, ci è andato vicinissimo nel derby, ma andarci vicinissimo non basta ovviamente. Tutti gli riconoscono la rapidità nel muoversi, la facilità nel saltare l’uomo e la buona capacità nel tirare, doti importanti che però sfodera soprattutto con squadre di medio-bassa caratura, molto meno con quelle di livello superiore. Per uno come lui, sempre atteso alla definitiva consacrazione, è fondamentale far vedere il suo repertorio anche in partite importanti e quella con il Napoli per il Torino lo sarà eccome e di conseguenza anche per Ljajic. Adem non deve deludere, starà a lui indossare i panni del protagonista o quelli della promessa che non sboccia mai definitivamente.


Altre notizie - Primo Piano
Altre notizie
 

MAXI IN SOVRAPPESO, LA LAVATRICE RESTA A CASA. IL BUCATO È FINITO?

Maxi in sovrappeso, la lavatrice resta a casa. Il bucato è finito? La metafora ha fatto il giro del web e della stampa. Sinisa Mihajlovic ha dato della lavatrice a Maxi Lopez, nel suo modo assai ironico ma diretto di dire le cose, poi non l'ha convocato. E dire che Lopez sarebbe stato il sostituto ideale dello squalificato Andrea Belotti, ch...

NEWSLETTER FEDE-SPORT DI CARLO NESTI – GENNAIO 2017 PER FEBBRAIO 2017 – L’ANIMA CANDIDA DI PISACANE

Newsletter Fede-Sport di Carlo Nesti – Gennaio 2017 per Febbraio 2017 – L’anima candida di PisacaneDici, o scrivi, Pisacane, e riaffiorano subito ricordi scolastici risorgimentali. Il duca napoletano di San Giovanni,...

CHIEVO, NEMBER SUL FUTURO DI CASTRO: "PRESUMO RESTI QUI"

Chievo, Nember sul futuro di Castro: "Presumo resti qui"A margine della partita che il Chievo ha giocato con la Fiorentina (0-3), il direttore sportivo dei clivensi ha parlato anche...

BOLOGNA, DONADONI: "DOVREMO AFFRONTARE IL TORINO CON DETERMINAZIONE ED AGGRESSIVITÀ"

Bologna, Donadoni: "Dovremo affrontare il Torino con determinazione ed aggressività"Il tecnico del Bologna Roberto Donadoni ha parlato in conferenza stampa del match di domenica contro il Torino. "La...

TORO PRIMAVERA, SUCCESSO IN VENETO CONTRO IL CITTADELLA

Toro Primavera, successo in Veneto contro il CittadellaTorna il campionato Primavera e il Toro apre l'anno con una bella visttoria. Al Tombolato di Cittadella,...

BOLOGNA-TORINO, 3-2 (PIÙ MIHAJLOVIC) IL CONTO DEGLI EX

Bologna-Torino, 3-2 (più Mihajlovic) il conto degli exSono cinque gli ex coinvolti nel Bologna-Torino in programma domani pomeriggio: tre sul versante felsineo (il 30enne...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 22 Gennaio 2017.
 
Juventus 48
 
Roma 44
 
Napoli (1) 44
 
Lazio (1) 40
 
Milan 37
 
Inter 36
 
Atalanta 35
 
Fiorentina 33
 
Torino 30
 
Cagliari 26
 
Chievo Verona (1) 25
 
Udinese 25
 
Sampdoria 24
 
Genoa 23
 
Bologna (-1) 23
 
Sassuolo 21
 
Empoli 18
 
Palermo 10
 
Crotone (-1) 9
 
Pescara (-1) 9

   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI