Mihajlovic: "Ho rivisto il carattere e l'orgoglio che piace a me e ai tifosi. Ljajic? Deve lottare come gli altri"

 di Alex Bembi  articolo letto 4273 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Mihajlovic: "Ho rivisto il carattere e l'orgoglio che piace a me e ai tifosi. Ljajic? Deve lottare come gli altri"

Sinisa Mihajlovic ai microfoni di Sky Sky Sport commenta così la brillante gara disputata contro la sua ex squadra: “Sicuramente è stata una bella partita, emozionante. Oggi sono contento del carattere messo in mostra dai miei ragazzi. Si è rivisto il Toro che piace a me e ai tifosi. Abbiamo giocato contro una grande squadra e forse avremmo meritato di più visto che i loro due gol sono arrivati da nostri errori. Ho rivisto però l’orgoglio e il carattere che voglio ci sia anche da qui fino alla fine del torneo. Dobbiamo chiudere la stagione nel miglior modo possibile. La mancanza di equilibrio della mia squadra? Sono l’allenatore e sono il primo colpevole, non cerco scuse. Abbiamo un ottimo attacco, la difesa non va, ma è stata anche cambiata moltissimo in estate e con tanti infortuni non siamo stati fortunati. In difesa non abbiamo ricambi. Ljajic mi ha fatto arrabbiare? Si perché oggi l’ho visto non rincorrere gli avversari nemmeno se passavano a un metro da lui e spesso togliere la gamba: questo non è nelle sue caratteristiche lo so, ma si deve adattare perché qua tutti devono lottare. Se vuole giocare lo deve fare anche lui, deve fare di più da questo punto di vista. La sostituzione comunque l’ho effettuata perché era stanco”.