VERSIONE MOBILE
tmw
 Lunedì 22 Dicembre 2014
PRIMO PIANO
06 Gen 2015 15:00
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Chievo Verona   Torino
[ Precedenti ]
PRIMO PIANO

L'Inter si avvicina ..... Che potenziale ha questo Toro?

Dell'ipotetico undici titolare 9 giocatori conoscono i metodi di lavoro e la concezione del gioco del mister e 5 hanno più di cento presenze in serie A. In rosa sono 14 i calciatori che si approcciano per la prima volta alla massima divisione.
10.09.2012 11:45 di Elena Rossin  articolo letto 3369 volte
Fonte: Elena Rossin per TorinoGranata.it
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Che potenziale ha questo Toro? Domanda da un milione di euro, ma alla quale al momento è impossibile dare una risposta che si basi su certezze, tutt’al più si possono azzardare ipotesi dettate da sensazioni, ma farlo oggi non sarebbe né serio né rispettoso nei confronti dei giocatori, del mister e della società. L’allenatore è lo stesso della scorsa stagione e una buona parte dei giocatori c’erano già l’anno scorso: Lys e Alfred Gomis (quest’ultimo però non frequentava con regolarità la prima squadra), Darmian, D’Ambrosio, Glik, Di Cesare, Ogbonna, Masiello, Stevanovic, Vives, Basha, Suciu, De Feudis,Verdi, Barbosa (giocava con  la Primavera), Bianchi, Sgrigna, Meggiorini e Diop (giocava con la Primavera), quindi visto che al Torino vige la regola che conta il gruppo e su trentadue giocatori averne diciannove che sono già abituati al metodo di lavoro e si conoscono bene indubbiamente aiuta. Se a questo si aggiunge che Gillet, Gazzi e Cerci in passato erano stati allenati da Ventura e che i primi due sono titolari quest’anno - il terzo non lo è ancora solo perché è arrivato negli ultimi giorni di calciomercato, ma ha altissime probabilità di diventarlo – allora l’assetto tattico assume maggiore consistenza. Completano l’organico Agostini, Rodriguez, Caceres e Migliorini in difesa, Brighi, Santana, Birsa, Bakic e Gorobsov a centrocampo e Sansone in attacco. Di questi Brighi, se non avrà problemi fisici, costituisce con Gazzi la coppia titolare in mediana e Santana anche lui, condizione permettendo, dovrebbe essere colui che si prende cura della fascia sinistra.
Quindi ipotizzando un undici titolare composto da Gillet, Darmian, Glik, Ogbonna, Masiello, Gazzi, Brighi, Cerci, Bianchi, Sgrigna o Meggiorini e Santana, quasi tutti i giocatori, a parte Brighi e Santana, sono conoscitori da tempo della concezione del gioco di Ventura e cinque di loro, senza contare la stagione in corso, hanno alle spalle più di cento presenze in A Gillet (122), Gazzi (105), Brighi (302), Bianchi (135) e Santana (232) e tutti gli altri tranne Sgrigna l’erba dei campi della massima divisione l’hanno calpestata: Darmian (15), Glik (16), Ogbonna (23), Masiello (72), Cerci (72) e Meggiorini (74).

Dei non ipotizzati titolari quelli che in serie A non hanno mai giocato, sempre escludendo dal conteggio questo campionato, sono tredici (Lys e Alfred Gomis, D’Ambrosio, Di Cesare, Caceres, Migliorini, Bakic, Basha, De Feudis, Verdi, Barbosa, Sansone e Diop) degli altri, a parte Agostini e Vives che rispettivamente vantano 290 e 51 presenze, i restanti Rodriguez (28), Birsa (9) e  Suciu, Stevanovic e Gorobsov (1) hanno frequentato poco questa categoria.
Tornando alla domanda iniziale è evidente che è difficile dire adesso quanto vale il Torino, perché, a prescindere dal valore di questo campionato e da quello delle altre squadre, i granata sono un mix di giocatori che conoscono il modo con cui vuole farli giocare l’allenatore e altri che lo devono ancora apprendere e la rosa è formata da una parte di calciatori che hanno esperienza della serie A e altri che non la conoscono. Per avere delle certezze sul Torino è obbligatorio quindi attendere e vedere come si comporterà sul campo sia dal punto di vista dell’approccio alle partite sia da quello dei risultati, indubbiamente la partita di domenica con l’Inter servirà in questo senso, anche se non darà risposte definitive.


Altre notizie - Primo Piano
Altre notizie
 

SENSOUNICO, A SUON DI TORO. LA COMPILATION NATALIZIA

Quale miglior modo di chiudere l'anno se non con una bella compilation dedicata alla partita contro gli amati/ odiati ex fratelli genoani? Insomma è Natale e siamo tutti più buoni...forse no: oggi i giocatori scesi in campo se le sono date di santa ragione, con ...

ORA IL MERCATO PORTI QUALCOSA DI IMPORTANTE

Una vittoria aspettata due mesi, da quel Torino-Parma che sembrava l’inizio di una nuova stagione; cosi non è...

IL RITORNO DI BORRIELLO AL GENOA POSSIBILE CHIAVE PER PINILLA AL TORO

Mentre sulle tracce del 30enne centravanti cileno Mauricio Pinilla spunta anche l'Atalanta, in casa Genoa emerge...

GENOA, FALQUE: "LE ASSENZE DI PERIN E PEROTTI HANNO INFLUITO SULLA GARA"

Iago Falque, centrocampista del Genoa, ha commentato la sconfitta sul campo del Torino ai microfoni di Radio Nostalgia:...

TORINO - JUVENTUS COPPA ITALIA PRIMAVERA, CHE SFORTUNA TORO!

Sotto un pallido ma tiepido sole si è tenuto il Derby della Mole, valevole in questo caso per i quarti di finale della...

LETTERE ALLA REDAZIONE, PASTA DEL CAPITANO

Forse le mie considerazioni non spiccheranno per originalità nel commentare l'ultima fatica calcistica del 2015...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 22 Dicembre 2014.
 
Juventus 39
 
Roma 36
 
Lazio 27
 
Napoli 27
 
Sampdoria 27
 
Genoa 26
 
Milan 25
 
Fiorentina 24
 
Udinese 22
 
Palermo 22
 
Inter 21
 
Sassuolo 20
 
Empoli 17
 
Torino 17
 
Hellas Verona 17
 
Chievo Verona 16
 
Atalanta 15
 
Cagliari 12
 
Cesena 9
 
Parma 6*
Penalizzazioni
 
Parma -1

   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.