Carlão a un passo dal Torino: soluzione low cost per la difesa?

Il brasiliano dell’Apoel Nicosia dovrebbe arrivare in Italia già nella giornata odierna.
 di Elena Rossin  articolo letto 8432 volte
Fonte: Elena Rossin
© foto di Marco Spadavecchia
Carlão a un passo dal Torino: soluzione low cost per la difesa?

Il mercato rivela sempre delle sorprese e nelle ultime ore il Torino si è buttato a capofitto su Carlão dell’Apoel Nicosia centrale difensivo capace di agire anche sulla fascia sinistra. Il trentenne brasiliano sembra aver sbaragliato la concorrenza dei vari Silvestre, Tonelli, Izzo, Munoz, Vida, Simunovic, Fornasier, Abdennour, Goldaniga e Heurtaux, tutti giocatori accostati nei giorni scorsi al club granata. E’ risaputo che a Mihajlovic serve un’arma in più per la difesa, che nella prima parte della stagione si è rivelata il punto debole incassando ben ventisette gol in diciotto partite, media una rete e mezza a gara, ed è la quindicesima del campionato.

Carlão, stando alle indiscrezioni, potrebbe arrivare in Italia già nelle prossime ore ed effettuare subito le visite mediche per mettersi così al più presto al servizio di Mihajlovic. Non ci sono dubbi che stupisce un po’ la scelta della società di puntare su questo giocatore, anche perché in molti pensavano che come alternativa a Rossettini e Castan si volesse puntare a un calciatore che già conoscesse il campionato italiano, anche se in ballo c’erano fra gli altri Vida, Simunovic e Abdennour. Carlão rientra tutto sommato nel profilo di giocatore che voleva Mihajlovic: alto, dal fisico possente, buon colpitore di testa e rapido. Forse non è esattamente il difensore centrale che tutti avevano in testa, salvo che la società non lo voglia considerare più un terzino sinistro in modo da avere un’alternativa a Barreca, considerando che Molinaro fino almeno a fine febbraio non sarà a disposizione a causa dell’infortunio e che Avelar è arruolabile, ma per le traversie legate ai problemi fisici che ha avuto è fuori praticamente da un anno e mezzo.

Nelle prossime ore si capirà meglio se Carlão è la soluzione low cost per la difesa, il valore del suo cartellino si aggira sul milione di euro e l’ingaggio è assolutamente in linea con i tetti salariali granata. Soprattutto si è curiosi di sapere se effettivamente sarà preso come alternativa a Rossettini e Castan oppure come puntello a Barreca.