Marazzina, la continuità l'arma dei granata

 di Raffaella Bon  articolo letto 1712 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
Marazzina, la continuità l'arma dei granata

To be continued, dopo la prima parte della partita contro la Reggina, domani andrà in scena il secondo tempo. La partita fu interrotta a causa di una forte pioggia e di una grandinata inaspettata sul terreno di gioco. Per approndire la situazione granata abbiamo sentito Massimo Marazzina.

Questo è quanto ha detto l'ex centravanti granata: "Una partita in cui il Toro non ha niente da perdere, visto che si trova in vantaggio in classifica e ha due partite in meno. La Reggina ha voglia di riscatto e visto il recente passo falso del Varese può ancora cercare di arrivare nella zona play off".

Sulle scelte del mister Marazzina ha aggiunto: "Non credo che Ventura pensi ad un turn over, domani cercherà di schierare la squadra migliore, del resto giocare un solo tempo è come allenarsi. Un gol solo di vantaggio non basta e non può osare".

Gli amaranto contano anche su qualche assenza importante: "La mancanza di Bonazzoli di certo non è positiva per la Reggina, anche se quest'anno ha avuto una stagione meno fortunata. E' sempre un giocatore che fa la differenza, vista l'esperienza che ha. Non dimentichiamo che ha giocato anche nella serie maggiore ed è molto astuto. Con un guizzo può mettere in difficoltà gli avversari".

Nel frattempo i calabresi hanno esonerato Angelo Gregucci per riportare sulla panchina Roberto Breda: "La Reggina arriva con un altro allenatore, rispetto all'altra volta, ma non credo che cambi molto per il Torino".