Falque: "Al Torino esperienza bellissima. Mai provato un calore così da parte dei tifosi"

 di Marina Beccuti Twitter:   articolo letto 4718 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Falque: "Al Torino esperienza bellissima. Mai provato un calore così da parte dei tifosi"

Iago Falque ha rilasciato una lunga intervista a Sky Sport, dove ha ripercorso la sua carriera in Italia.

L'ala spagnola ha ricordato gli inizi nelle giovanili del nostro paese, dove è stato anche alla Juventus un anno: "L'arrivo in Italia è stata una scelta di vita. Sono arrivato qua senza conoscere la lingua, vivevo a Vinovo e non avevo la patente. Per me è stata un'esperienza di vita prima ancora che sportiva. Ho imparato tanto, sono cresciuto mentalmente e fisicamente. Al Genoa è stata l'esperienza migliore, è stato un anno bellissimo e intenso. Le persone si sono comportate tutte bene con me, soprattutto Preziosi e Milanetto che hanno puntato un'altra volta su di me. Grazie a loro ho fatto quello che ho fatto fino ad oggi a Genova, a Roma e ora a Torino".

Parlando della Roma ha detto: "Dal punto di vista personale è stata un'esperienza molto intensa. Bene i primi mesi, difficili i seguenti, ma anche lì sono cresciuto molto. Se la Roma attuale può vincere lo scudetto? Hanno tutto per vincerlo, ma se la Juve non perde quasi mai è difficile".

L'esperienza al Torino è molto piacevole, come lo stesso Falque ha sottolineato: "Qua mi trovo benissimo, fin dal primo giorno ho sentito il calore dei tifosi, una cosa che non avevo mai provato. Io cerco di dare sempre tutto in campo. Mihajlovic? Ci dice sempre di giocare con coraggio".

Sul derby ha commentato: "Volevamo vincere, sarebbe stato bello chiudere in quel modo l'anno".