VERSIONE MOBILE
TMW   
 Martedì 17 Gennaio 2017
22 Gen 2017 15:00
Serie A TIM 2016-2017
  VS  
Bologna   Torino
[ Precedenti ]
COSA SERVE CON URGENZA AL TORO NEL MERCATO DI GENNAIO?
  
  
  
  
  
  

EDITORIALE

Crotone-Torino, le pagelle: il gallo si sveglia tardi, ma canta comunque due volte. Ljajic sempre ispirato

20.11.2016 17:33 di Alex Bembi  articolo letto 6723 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Crotone-Torino, le pagelle: il gallo si sveglia tardi, ma canta comunque due volte. Ljajic sempre ispirato

Hart 6,5: nel primo tempo una parata plastica più per i fotografi che realmente complessa sul tiro di Barberis e il rinvio di piedi che cercava Valdifiori, ma finisce per lanciare Trotta. Lui la combina, lui rimedia: paratona in uscita e papera sventata. Nel finale doppio miracolo, soprattutto sul tiro di Falcinelli dove va giù con la rapidità di un gatto e mantiene inviolata la porta.

Zappacosta 7: gran primo tempo per il terzino rinfrancato dall’esperienza con la nazionale maggiore. Molto propositivo, è il più costante nel portare l’apporto agli attaccanti e anche difensivamente si fa notare per buone chiusure. Ha gamba e lo dimostra, la benzina dura sino al 90’.

Rossettini 6: attento e roccioso nei duelli aerei, pecca solo un po' nel finale quando, in rapida successione, rischia di causare un rigore trattenendo vistosamente Falcinelli in area e una clamorosa autorete quando di testa colpisce la parte superiore della rete difesa da Hart.

Castan  6,5: insuperabile nell’uno contro uno, un giocatore che, se ritrovato come sembra, è tra i top 5 del ruolo in Italia.

Moretti 6: l’unico tiro in porta del primo tempo granata è suo con un bell’inserimento di testa che però Cordaz neutralizza senza problemi. Problemi che invece ha l’esperto difensore a gestire un furetto come Rosi, ma il pitagorico non riesce mai nella giocata decisiva e quindi la missione può dirsi compiuta. Nel complesso se la cava dimostrando ancora una volta che la sua grande professionalità limita gli effetti deleteri degli anni che passano.

Benassi 6: non mette sul tabellino il suo nome e già questo fa notizia. Una partita sottotono, ma pur sempre sufficiente grazie alla sostanza che mette a disposizione del baricentro granata (76’ Boyè 6: il secondo gol del gallo nasce da una sua azione insistita, a conferma che merita il soprannome di el toro per la grinta e la prepotenza che contraddistinguono il suo giuoco).

Valdifiori 6: si piazza al solito nel cuore del centrocampo granata e gestiste mille palloni. un po’ in ombra, non regala magie, ma tanta quantità.

Baselli 6: onesto e ordinato. Sbaglia poco, ma rischia ancor meno. (71’ Obi 6: offre maggior copertura, utile visto che poco dopo il suo ingresso il Toro va in vantaggio).

Ljajic 7: classe a sprazzi, come natura di ogni genio. Danza sul pallone, si gira e rigira mandando a spasso gli avversari e illumina con flitranti che altri non penserebbero nemmeno di provare a infilare. Anche lunghe pause però, per pensare meglio al colpo ad effetto successivo: il tracciante che esce a lato di un soffio oppure l’invenzione, fantastica, per Belotti che sblocca la gara.

Belotti 7: non c’è nulla da fare o da dire: è il suo momento, il suo anno. Non nella sua migliore giornata, riesce a farsi notare più per i generosi recuperi difensivi che per la fase di sua competenza finchè, a 10’ dal termine, non sblocca una gara difficilissima colpendo al primo pallone decente della giornata. Il raddoppio guarda caso porta ancora la sua firma e in classifica marcatori si vola.

Iago Falque 6: qualche problema muscolare per lui dopo pochi minuti di gara. Sembra recuperare, spazia sulla trequarti avversaria cambiando spesso posizione con Ljajic ed è l’unico nel primo tempo a rendersi pericoloso. (55’ Martinez 5,5: non incide, nell’unica occasione calcia su Cordaz, ed era pure in fuorigioco).

Alex Bembi


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie
 

ARAMU A VERCELLI PER RITROVARE LONGO E IL CAMPO. PRESTITO CON DIRITTO E CONTRO DIRITTO, LA SOCIETÀ CREDE IN LUI

Aramu a Vercelli per ritrovare Longo e il campo. Prestito con diritto e contro diritto, la società crede in luiMattia Aramu è a Vercelli e nelle prossime ore firmerà un contratto con la Pro, storica formazione del campionato italiano, oggi in serie B e guidata da Moreno Longo. Proprio l’ex allenatore della Primavera ha voluto con sé il suo pupillo Aramu, con lui...

ESCLUSIVA TG – MUSSI: “TORINO E MILAN POSSONO ENTRAMBE PASSARE IL TURNO IN COPPA ITALIA”

ESCLUSIVA TG – Mussi: “Torino e Milan possono entrambe passare il turno in Coppa Italia”Roberto Mussi è stato intervistato in esclusiva per TorinoGranata.it. Mussi, attualmente segue la scuola calcio che ha...

VIVES DICE NO AL PERUGIA, RESTA AL TORO

Vives dice no al Perugia, resta al Toro Giuseppe Vives non vuole lasciare il Toro, pare anche per questioni famigliari, per questo motivo ha rifiutato il...

VERSO BOLOGNA-TORINO: ARDUO IL RECUPERO DI GASTALDELLO

Verso Bologna-Torino: arduo il recupero di GastaldelloNon convocato per la gara di Coppa Italia, in programma questa sera contro l'Inter, il difensore centrale e capitano del...

TORO PRIMAVERA, SUCCESSO IN VENETO CONTRO IL CITTADELLA

Toro Primavera, successo in Veneto contro il CittadellaTorna il campionato Primavera e il Toro apre l'anno con una bella visttoria. Al Tombolato di Cittadella,...

TORINO: STADIO FILADELFIA INAUGURATO 25/5

Torino: stadio Filadelfia inaugurato 25/5(ANSA) - TORINO, 16 GEN - Si profila la data del 25 maggio per l'inaugurazione del nuovo Stadio Filadelfia di Torino....
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 17 Gennaio 2017.
 
Juventus (-1) 45
 
Roma 44
 
Napoli 41
 
Lazio 40
 
Milan (-1) 37
 
Inter 36
 
Atalanta 35
 
Torino 30
 
Fiorentina (-1) 30
 
Cagliari 26
 
Chievo Verona 25
 
Udinese 25
 
Sampdoria 24
 
Genoa 23
 
Bologna (-1) 23
 
Sassuolo 21
 
Empoli 18
 
Palermo 10
 
Crotone (-1) 9
 
Pescara (-1) 9

   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI