Chi ama il calcio ama Totti, auguri capitano

 di Marina Beccuti Twitter:   articolo letto 2053 volte
© foto di Federico De Luca
Chi ama il calcio ama Totti, auguri capitano

Francesco Totti non ha maglie anche se ha vissuto un solo colore, il giallorosso. Ma è amato da tutte le tifoserie, almeno da quelle che sanno soffrire per ottenere una vittoria, un trofeo, anche solo una minima considerazione. Come tutti i personaggi del suo livello sono scomodi, forse perchè fortunati, felici nella vita privata, grandi in campo e fuori. Ha tutto Er Pupone per vivere felice e può considerarsi un uomo fortunato. Ad aver giocato sempre nella Roma, a casa, amato e coccolato da tutti. E' stata anche una sua scelta, Totti, nel momento di massima espressione della sua carriera aveva il calcio mondiale ai suoi piedi, poteva andare altrove a cercare soldi e successo senza limiti, ma lui ha resistito, la Roma nel cuore.

E' soprattutto per questo motivo che i tifosi del Toro gli vogliono bene, perchè vedono in lui l'ultima bandiera, colui che gioca con il cuore e non solo con la mano sul portafoglio, anche se di soldi ne ha guadagnati tanti anche rimanendo in giallorosso, perchè sicuramente Totti, cosa non da poco, è pure ricco. Cosa vuoi di più nella vita? Potrebbe chiudere così la sua esperienza nel calcio, senza prendersi il mal di pancia di lottare per un posto da titolare e far spendere un sacco di parole sui media, dividere i critici e i tifosi. Potrebbe vivere di rendita nelle sue mega case e godersi i figli senza patemi d'animo. Invece no, Totti è indomito perchè crediamo che sia sincero quando dice che la sua vita è il calcio. Lo dimostra, quando entra sa ancora fare molte cose con il pallone e ha l'entusiasmo di un bambino. Come quando andava a dormire con la palla nel letto. A quarant'anni è ancora quel bimbo che sogna di guardare le stelle e vedere il suo tiro sconfinare nella fantasia e nell'immenso. Non importa cosa pensano i grandi del calcio, noi piccoli vogliamo continuare a sognare con lui, a credere che davvero il calcio è ancora fantasia e anche un po' ingenuità di chi si ostenta a rimanere piccolo, perchè solo con questo animo dentro puoi credere ancora in un mondo migliore. I tifosi del Toro domenica hanno fatto commuovere quando l'hanno applaudito, e anche questo è stato un gesto sincero, di chi sa amare senza chiedere nulla in cambio.

Auguri Capitano.