Adem Ljajic: "Mi è mancato tanto il Toro"

 di Alex Bembi  articolo letto 4227 volte
Adem Ljajic: "Mi è mancato tanto il Toro"

Le parole di Ljajic nella conferenza stampa di presentazione a Palermo-Toro: “Mi è mancato tanto non scendere in campo con i miei compagni: un mese e mezzo fuori non è facile, mi ha aiutato tanto il mio preparatore. Ora sono pronto, abbiamo lavorato molto bene con la sosta che per me è arrivata in un buon momento visto che non ero al meglio della condizione. Ora sono tornato al mio livello e a disposizione del mister. Come mi trovo a Torino? In città mi trovo bene: sono in Italia da 7 anni e mi piace molto. Ho imparato la lingua (interviento goliardico di Mihajlovic: “mica tanto!“), e sto bene. Boyè? Si vedeva dal primo giorno che Lucas aveva grandi qualità, doveva solo imparare la lingua e adattarsi al calcio italiano che è diverso da altri campionati. So che i giornalisti vogliono sempre fare polemiche sulla concorrenza, ma noi abbiamo due giocatori per ruolo, nessu titolare fisso: entrambi possono fare bene. Non conta chi gioca, ma che vinca il Toro”.

Alex Bembi