Stadio Roma, comunicato Proto Group. Se la politica non sblocca la situazione ci ritiriamo

 di Marina Beccuti Twitter:   articolo letto 2578 volte
© foto di Federico Gaetano
Stadio Roma, comunicato Proto Group. Se la politica non sblocca la situazione ci ritiriamo

"In queste settimane a Roma sta succedendo di tutto, ma gli affari sono affari e se la politica, blocca o pensa di bloccare, per motivi loro, un progetto così importante come lo Stadio della Roma, siamo anche pronti a ritirarci domani mattina". Con queste parole il CEO di Proto Group LTD, Società partecipata anche dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, sugli sviluppi dello Stadio a Roma.

"Non è possibile che solo in Italia si possano perdere certe occasioni per motivi politici, tra l'altro relegati a polizze vita e altre stupidate simili. A Madrid, per lo stadio Bernabeu, ci hanno messo 6 settimane per deliberare e dare il via libera. La nostra Società è partner del Gruppo Pallotta per la costruzione del nuovo stadio ma stiamo ripensando alla nostra posizione, non è possibile andare avanti in questo modo. Ci auguriamo che le autorità competenti a Roma, capiscano l'importanza di questo progetto nel più breve tempo possibile" conclude la nota.

La Proto Group Ltd è una Società di investimenti con sede a Londra che annovera fra i propri azionisti personaggi del calibro di Donald Trump e Carlos Slim. Alcuni anni fa Alessandro Proto ha tentato una trattativa per l'acquisto del Torino.